LA STANZA SENZA NUMERO

LA STANZA SENZA NUMERO

stanza senza numeroUn uomo recatosi a New York per affari, decise di soggiornare in un albergo nel quale non era mai stato prima, la receptionist dandogli la chiave lo avvertì che di fianco alla sua si trovava una stanza senza numero, pregandolo inoltre che per nessun motivo doveva cercare di entrarci, né tantomeno guardare attraverso il buco della serratura.

L’uomo giunto in camera sua non riusciva a smettere di pensare a quanto dettogli dalla receptionist, infatti la ragazza lo aveva incuriosito e non poco, ma essendo molto stanco, nel mentre pensava a come mai quella stanza non avesse numero e perché era vietato entrarci, si addormentò.

Il mattino seguente uscì dall’albergo e rientrando a tarda sera, chiese spiegazioni alla receptionist in merito a quella stanza, ma la ragazza infastidita lo liquidò dicendogli: “Signore non ci pensi e lasci stare quella stanza. Di più non posso dirle”.

La notte però, la sua curiosità ebbe la meglio e senza pensarci troppo si recò dietro la porta della misteriosa stanza senza numero cercando di aprirla, ma non riuscendoci visto che la stessa era chiusa a chiave, decise di guardare attraverso il buco della serratura.

Ciò che inizialmente riuscì a vedere era una camera simile alla sua, non contento però, decise di dare un’altra sbirciatina, sino a quando vide in un angolo, appoggiata al muro, una donna molto pallida.

L’uomo turbato e per nulla appagato, decise di tornare nella sua stanza, quella terribile visione lo aveva angosciato ma allo stesso tempo ulteriormente incuriosito, tanto che la notte seguente decise di tornare a dare un’altra occhiata.

Questa volta però l’unica cosa che riuscì a vedere era uno sfondo rosso, come se dall’altra parte qualcuno con qualcosa di rosso avesse coperto il buco della serratura, deluso quindi decise di tornare in camera sua, pensando che la notte prima forse la vista gli aveva giocato un brutto scherzo.

Il mattino seguente nel lasciare l’albergo, chiese ancora spiegazioni alla receptionist in merito a quella misteriosa stanza, confidandogli inoltre ciò che aveva visto guardando dal buco della serratura, a quel punto la ragazza gli spiegò che molti anni prima in quella stanza un uomo uccise brutalmente la moglie e che il fantasma della donna da allora la infesta, aggiunse inoltre che la donna si presentava pallida, con gli occhi iniettati di sangue e molto cattiva…a quel punto l’uomo capì che la terza notte, il buco della serratura non era stato coperto da qualcosa di rosso, ma era il fantasma della donna che lo spiava.

Copyright © 2017 Mystery Rangers Mystery Rangers by Maverick

I commenti sono chiusi.